giovedì 12 ottobre 2017

Così io annego.


E così io annego 
in quelle emozioni che come una corda,
si attorcigliano a me, 
mi immobilizzano 
e mi abbandonano stremata alle paure che
 da sempre mi attendono sul fondo. 

Si è fragili innanzi al dolore 
e nudi innanzi alla paura. 

Costretta a restar immobile, 
affronto il mio destino 
scendendo sempre più in basso, 
dove il sole non può più resistere 
e le anime ormai appartengono al mare.


FrancescArte
Condividi:

4 commenti:

  1. Devi assolutamente creare un book con queste meraviglie. Già me lo immagino: a sinistra l'immagine a pagina piena e a destra la poesia. Sarebbe bello. Ancora una volta complimenti per la tua capacità di trasformare in immagini i tuoi pensieri e di trasformare in pensieri le tue immagini.
    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marionetta Matta! Innanzitutto grazie mille per i complimenti che mi fai sempre. È sempre un piacere leggere i tuoi commenti ai miei disegni. L'idea di un libro che racchiuda illustrazioni e poesie mi frulla in testa da un po' quindi in futuro perché no! Per il momento sento di aver ancora tanto da imparare!
      Un abbraccio e grazie ancora!

      FrancescArte

      Elimina
  2. Fantastica sia la poesia che il disegno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ornella per essere passata a trovarmi e grazie per i complimenti!

      A presto,
      un abbraccio.

      FrancescArte.

      Elimina